ATAC AUMENTA IL BIGLIETTO E TAGLIA LE AGEVOLAZIONI: NO TICKET DAY !

 

• Aumento del biglietto € 1.50;
• cancellazione degli abbonamenti mensili;
• diminuzione  delle agevolazioni per anziani, disoccupati    ed invalidi;
• tagli alle linee meno frequentate.
Queste le novità che l’ATAC ha in serbo per noi utenti. Gli aumenti servono a ripagare il debito di Atac, quasi 400 milioni di euro,  causati da sprechi e ruberie: 70 manager guadagnano più di 100.000 € l’anno, e uno ne guadagna addirittura 600.000. Nel frattempo i dipendenti “normali” rischiano il licenziamento. Noi non ci stiamo. In una città dove il traffico ci uccide, saremo sempre più costretti ad andare  al lavoro in macchina, mentre aumenta il costo della benzina. Non vogliamo pagare per un servizio scadente. Non vogliamo pagare i debiti accumulati per la mala gestione e per i loro stipendi milionari! Vogliamo il ritiro del piano aziendale e il blocco dei licenziamenti. Vogliamo fermare la privatizzazione di ATAC. Vogliamo un trasporto pubblico per tutti e tutte, sia di giorno che di notte, che costi poco (o perché no che sia gratuito), che assicuri i diritti dei lavoratori, che renda lo spostamento in città non uno stress o un privilegio per alcuni, ma un servizio garantito ed efficiente.
VENERDI’ 25 MAGGIO DALLE ORE 13.00
MANIFESTAZIONE SOTTO LA SEDE DELL’ATAC IN VIA PRENESTINA 45 !
This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

8 Responses to ATAC AUMENTA IL BIGLIETTO E TAGLIA LE AGEVOLAZIONI: NO TICKET DAY !

  1. Nuntepago says:

    thanks..we’ll do the same!

  2. I’m often to running a blog and i actually recognize your content. The article has actually peaks my interest. I am going to bookmark your website and maintain checking for brand spanking new information.

  3. Giorgio says:

    l’aumento potrebbe pure esserci in una città normale, ma quello che offre roma è davvero penoso: metropolitane che chiudono alle 23 e basta un piccolo lavoro di manutenzione per farle chiudere per MESI alle 21, tempi di attesa sempre per la metro fino a 10-15 minuti negli orari di punta, rotture continue dei treni, sporcizia, degrado, vagoni talmente vecchi che si rompono in continuazione, menefreghismo dei dipendenti, avvisi e informazioni sempre carenti molte volte affidati a luridi fogli scritti a mano appesi tra le miriadi di altri fogli presenti nei gabbiotti. Da termini a laurentina impiego quando va bene 25 minuti, di solito tra attesa e vieggio 35-50minuti.
    Non parliamo del servizio di autobus: non è un servizio per i cittadini ma per i dipendenti che fanno come gli pare. Poi mettiamoci lo scandalo di parentopoli , migliaia di assunzioni, personaggi poco raccomandabili (spesso con gravi precedenti penali) assunti con chiamata a casa a ruolo di quadri e dirigenti pagati a peso d’oro, e così ci troviamo amici degli amici senza alcun titolo ricoprono cariche dirigenziali. in un paese normale il sindaco si sarebbe dovuto dimettere, da noi si permette di aumentare le tariffe e tagliare le agevolazioni agli studenti e pensionati.

  4. Lorenzo says:

    Che vergogna! Sono appena tornato da Londra(dove ho vissuto 7 mesi), una citta’ con 9 milioni di abitanti dove il traffico e’ neanche un quarto di quello di Roma, dove se devi prendere un bus alle 3 di notte aspetti massimo 10 minuti se ti dice male, dove con meno di un ora ti muovi da un capo all’altro della citta’, con una metropolitana degna di CAPITALE EUROPEA….E’ vero, i mezzi sono cari, ma io sinceramente li pagavo con piacere quei soldi perche’ erano in grado di offrire un servizio degno e funzionale…E qui a Roma che fanno??? Meglio non definire quello che fanno perche’ non ci sono parole…Se l’atac offrisse un servizio decente uno lo pagherebbe anche volentieri il biglietto a 1,50…ma con il servizio di m…. che offre non si dovrebbe neanche pagare il ticket…E’ da una vita che stiamo aspettando la metro C dopo tutti soldi che se so magnati! Che schifo!

  5. pietro says:

    Non sono di Roma ci vengo solo per vacanza o altro, ma sto con voi contro questo aumento.

  6. Milly says:

    Linkato ovunque ma se avete per caso anche una bella mail da intasare di protesta basta chiedere

  7. Nuntepago says:

    grazie! più siamo meglio è!

  8. Ciao Ragazzi,
    complimenti per il blog e per l’iniziativa più in generale questo aumento è ingiustificato e difficile da accettare in questo preciso momento di difficoltà per tutti giovani, famiglie, anziani. Dobbiamo farcela! Questo il ns contributo: http://www.stanzazoo.com/blog/io-nun-te-pago-mobilitazione-conto-laumento-atac-roma

    Un grosso in bocca al lupo,
    siamo dei vostri.

Comments are closed.